SICILIA: SEQUESTRATO DISPOSITIVO DI GUERRA USA

SHARE

http://www.youtube.com/watch?v=bDn0K7wBzWk& SICILIA: SEQUESTRATO DISPOSITIVO DI GUERRA USA di Gianni Lannes – 6 ottobre 2012 dopo anni di proteste pacifiche da parte del comitato popolare "NO MUOS", è stato finalmente sequestrato dalla magistratura "per violazioni delle leggi sull'ambiente", il pericoloso impianto nordamericano di guerra ambientale. La stazione "Mobile user objective sistem" (Muos) è in realtà un sistema di antenne ad altissima frequenza, "pericoloso per la salute umana e per l'ambiente", attestano addirittura le rilevazioni della Difesa a stelle e strisce, tant'è che il dispositivo di guerra destinato a Sigonella è stato trasferito appunto nell'agro di Niscemi. Muos è il terminale in terra italiana del famigerato HAARP, in grado di provocare terremoti e sconvolgimenti climatici a piacimento. Il territorio in cui è situato — «Sughereta di Niscemi» — è una riserva naturale a inedificabilità assoluta, addirittura un sito di interesse comunitario, un'area naturalistica sensibile. Dopo sacrosante proteste, ieri, il Giudice per le indagini preliminari ha avviato il procedimento di sequestro, poco prima dell'ennesima manifestazione, alla quale hanno partecipato in più di 5000 tra cittadine e cittadini siciliani e non, con il supporto dei ragazzi del comitato "No Dal Molin" di Vicenza. I manifestanti si ritengono soddisfatti a metà, poiché chiedono a Stato e Regione la revoca di tutte le autorizzazioni finora rilasciate. E aggiungo: il ripristino immediato dello stato dei luoghi, come stabilisce la legge italiana. L'esecuzione del sequestro <b>…</b>
Leggi tutto questo articolo cliccando qui

NESSUN COMMENTO