Muos, inviati agli Usa i documenti per la revoca delle autorizzazioni

SHARE

Intanto, a Niscemi prosegue il presidio di protesta degli attivisti del comitato ‘No Muos‘ che chiedono anche la dismissione delle 46 antenne funzionanti da anni. eur Leggi tutto questo articolo cliccando qui

NESSUN COMMENTO