Niscemi, quattro attivisti scavalcano la recinzione ed entrano nel cantiere Muos

SHARE

E’ stata una giornata di tensione all’interno della base militare americana di Niscemi dove è in costruzione il Muos. Quattro attivisti, intorno alle dieci del mattino, hanno oltrepassato la recinzione e si sono arrampicati su alcune delle 46 antenne radio, attive dal 1991, per protestare contro il proseguimento dei lavori di costruzione del sistema di… Leggi tutto questo articolo cliccando qui

NESSUN COMMENTO