La Sicilia come “punto di guerra”

SHARE

Dopo l'ultimo attentato a Bengasi, in Libia (l’attacco avvenuto lo scorso 11 settembre al consolato Usa di Bengasi, dove sono morti l'ambasciatore americano Christopher Stevens, due marines e un funzionario), il Pentagono ha spostato un contingente di circa 500 marine dalla Spagna alla base di Sigonella in Sicilia. Leggi tutto questo articolo cliccando qui

NESSUN COMMENTO