Diritti sotto sequestro – Sicurezza nei CIE e(’) rispetto dei diritti umani

SHARE

1) Ormai è un bollettino di guerra, una guerra a “bassa intensità” combattuta nei “centri per stranieri”, come li definisce il ministero dell’interno, per il quale gli immigrati trattenuti a vario titolo sono soltanto “ospiti”, non solo nei Centri di identificazione ed espulsione (CIE), ma anche nei Centri di accoglienza per richiedenti asilo (CARA) e nei Centri di prima accoglienza e soccorso … Leggi tutto questo articolo cliccando qui

NESSUN COMMENTO