Una delle Pussy Riot inizia uno sciopero della fame per la “condizioni da schiavitù” della colonia penale

SHARE

Nadia Tolokonnikova, del gruppo femminista punk russo Pussy Riot, ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro le dure condizioni della colonia penale di Mordovia, dove sta scontando una condanna a due anni per aver manifestato contro il … Leggi tutto questo articolo cliccando qui

NESSUN COMMENTO