La costruzione mediatica del nemico: dalla Siria ai NO TAV

SHARE

Non è una novità: giornali, TV e media in generale sono usati a man bassa per plasmare e manipolare l’oopinione pubblica . Pochi sono coloro che cercano di applicare rigorosamente i principi del “giornalismo di pace” proposti da Johan Galtung . Dalla Siria ai NO TAV lo stile è lo stesso: uno schema manicheo amico/nemico colpevole/innocente; giusto/sbagliato . Il mondo in bianco e nero, senza … Leggi tutto questo articolo cliccando qui

NESSUN COMMENTO